lun-ven dalle 9 alle 20
sab dalle 10 alle 18

Blog Termostore

Il giusto clima attorno a te.

  • Climatizzatori e i bambini: come tutelarli dall'aria condizionata?

    climatizzatori-e-i-bambini

    Il rapporto tra i climatizzatori e i bambini è un problema che si presenta ogni anno all'alba dei primi caldi.
    Come accade spesso, i genitori si dividono in questa eterna lotta tra il bene e il male tra chi ritiene che i climatizzatori e i bambini debbano stare alla larga e chi invece utilizza l'aria condizionata senza precauzioni.
    Ovviamente è necessario prendere alcuni accorgimenti in merito soprattutto per evitare sbalzi improvvisi di temperatura che possano danneggiare la salute dei piccoli: i climatizzatori e i bambini possono quindi convivere tranquillamente purché l'aria condizionata serva a creare un ambiente piacevole, piuttosto che raffreddare e basta.
    Vediamo insieme quali devono essere i giusti accorgimenti da tenere in considerazione per avere il giusto clima attorno ai tuoi bambini.

     

    Continua a leggere

  • Accessori per caldaie: perché sono utili per un’installazione perfetta

    accessori-per-caldaieGli accessori per caldaie sono spesso sottovalutati.
    Molto spesso il cliente non riesce a capirne la reale funzione e per questo li considera "solo" come un costo in più in fattura.
    La realtà è che la caldaia è il cuore pulsante di un impianto di riscaldamento che si rispetti, mentre gli accessori sono i reni, il fegato e gli altri organi vitali. Tutti elementi che danno una mano al cuore a pulsare correttamente il sangue nel nostro corpo. Se, infatti, uno di questi organi vitali smettesse di funzionare correttamente, ne risentirebbe tutta la circolazione del nostro corpo con danni irreparabili per la nostra vita. Continua a leggere

  • Climatizzatori con gas R32: la scelta giusta per l’ambiente

    climatizzatori-gas-r32climatizzatori gas R32 stanno invadendo il mercato del raffreddamento soprattutto a causa della crescente attenzione dei legislatori e consumatori sulle emissioni di sostanze nocive, in un'ottica green ed eco-sostenibile.
    A partire dal 1 gennaio 2015, infatti, l'Unione Europea ha previsto lo stop definitivo dell'uso e della distribuzione del precedente gas R22, diventando così proibito e illegale (Regolamento CE 2037 del 2000, recepito in Italia dal D.P.R. 147 del 15 febbraio 2006).
    Il gas R22 insieme ad altri refrigeranti meno utilizzati in commercio è stato così ritenuto nocivo per lo strato di ozono e per questo tutti i produttori hanno dovuto virare verso soluzioni di nuova generazione con i nuovi climatizzatori prima con gas R410A ed ora con gas R32.

    Continua a leggere

  • Manutenzione del climatizzatore: perché meglio farla in primavera!

    manutenzione-del-climatizzatoreLa manutenzione del climatizzatore è un’operazione che andrebbe effettuata costantemente, quanto meno una volta l’anno e possibilmente prima dell’inizio della stagione calda.
    Purtroppo, non essendoci alcun obbligo di legge in merito, siamo costretti ad usare il condizionale e nella prassi molte persone preferiscono risparmiare pochi euro senza pensare ai notevoli vantaggi di questo intervento.
    Con l’arrivo della primavera, la necessità di combattere l’arrivo dell’imminente caldo inizia a farsi sentire. Chi ancora non possiede un climatizzatore probabilmente ha già dato il via al giro dei negozi online o fisici alla ricerca del modello migliore.

    Continua a leggere

  • Climatizzatori: 5 cose da sapere per scegliere il prodotto migliore

    9d411f859ac687ce5fc017e48a90a7e8db2ff58e4f694192a5pimgpsh_thumbnail_win_distrI climatizzatori, in vista dell’arrivo della bella stagione, tornano ad essere l’oggetto più desiderato e necessario nelle case degli italiani.
    L’estate è ormai alle porte e viste anche le temperature di quest’inverno non possiamo che aspettarci dei mesi afosi, dove il caldo la farà da padrone. Per combattere questo calore insopportabile la soluzione più adatta è quella di munire la propria abitazione di un climatizzatore (o condizionatore che dir si voglia).
    L’acquisto di un climatizzatore può essere una buona soluzione. Ma i dubbi in merito possono essere molti. È meglio un climatizzatore portatile oppure uno fisso? Quali sono le caratteristiche tecniche del dispositivo da tenere in considerazione?

    Continua a leggere

  • Blocco della caldaia per il freddo: cosa fare se non esce acqua calda

    blocco caldaiaLe chiamate per il blocco della caldaia a causa dell’arrivo del gelo di fine stagione, in questi giorni si stanno moltiplicando. Niente paura! Vi spiegheremo come fare a farla ripartire usando pochi piccoli accorgimenti.
    Sono molte le segnalazioni pervenuteci da persone che in questi giorni hanno provato ad aprire i rubinetti della propria abitazione senza però veder fuoriuscire l’acqua come solitamente accade. Il freddo ha purtroppo congelato i tubi di molti impianti di riscaldamento, mandando in blocco la maggior parte delle caldaie. Se aprendo il rubinetto dell’acqua calda non esce nemmeno una goccia, significa che si è congelata la conduttura che va dalla caldaia al rubinetto.
    In questo caso si è fortunati se a ghiacciare è stata solo la parte scoperta del tubo e non quella all'interno del muro. A gelarsi in genere è infatti la parte terminale che si innesta sotto la caldaia, dove si vedono arrivare diversi tubi, per intenderci.

    Continua a leggere

  • Scaldabagno elettrico e a gas: caratteristiche a confronto

    scaldabagno

    Lo scaldabagno è un elettrodomestico utilizzato per la produzione di acqua calda sanitaria, principalmente per uso domestico. Viene comunemente chiamato anche scaldacqua o boiler e può essere di due tipologie principali: elettrico o a gas. Lo scaldabagno elettrico è molto più diffuso nonostante sia meno conveniente a causa del consumo di energia elettrica. Negli ultimi anni sono nati anche scaldabagni con sistema a pompa di calore o a legna, molto più efficienti e innovativi rispetto alle due tipologie tradizionali.

    Lo scaldabagno può essere anche distinto in istantaneo o ad accumulo a seconda della tipologia di erogazione dell’acqua calda sanitaria. Gli scaldabagni istantanei infatti forniscono acqua calda senza limitazioni mentre in quelli ad accumulo una volta terminata l’acqua calda presente nel serbatoio c’è bisogno mediamente di un paio d’ore per riscaldare il medesimo quantitativo di acqua.

    Continua a leggere

  • Valvole termostatiche: perché fanno risparmiare e tutte le novità del 2018

    valvola-termostatica

    Di recente le valvole termostatiche sono comparse sui nostri caloriferi ed hanno invaso prepotentemente i nostri appartamenti senza che noi ne capissimo il reale utilizzo ed il corretto funzionamento.

    In particolare le valvole termostatiche sono obbligatorie per tutti i condomini. Con il Decreto Milleproroghe (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 304 del 30/12/2016) l’obbligo di installazione delle valvole termostatiche, inizialmente previsto per l’inizio dello scorso anno, è stato prorogato a giugno 2017. L’obbligo è stato esteso a tutti gli impianti di riscaldamento condominiali e pertanto gli inquilini hanno dovuto provvedere ad installare le valvole termostatiche sui propri radiatori per rispettare la norma nazionale sulla contabilizzazione individuale del calore e la termoregolazione (d.lgs. 102/2014 e correttivo 141/2016).

    Continua a leggere

  • Ecobonus 2018: tutte le novità sulle detrazioni per risparmio energetico

    ecobonus-2018Il 29 dicembre 2017 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale l’ultima Legge di Bilancio n° 205 del 27 dicembre 2017 dal titolo Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020.

    Tra le altre cose, la Legge di Bilancio 2018 prevede agevolazioni fiscali per coloro che scelgono di:

    • sostituire la vecchia caldaia con una caldaia a condensazione
    • installazione di pannelli solari
    • interventi di sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza

    Tutti questi interventi rientrano nella categoria delle agevolazioni fiscali per la Riqualificazione Energetica degli edifici, che prevedono una detrazione del 65% delle spese sostenute a carico del contribuente da ripartire in 10 quote annuali dello stesso importo.

    Continua a leggere

  • La caldaia: un confronto tra le varie tipologie disponibili sul mercato

    caldaiaLa caldaia è un oggetto molto diffuso per il riscaldamento domestico e la produzione di acqua calda sanitaria, fondamentale per il normale svolgimento delle nostre vite. Attualmente, esistono diversi tipi di caldaie che possono essere classificate come segue:

    • per collocazione: esterno o interno
    • per tipo di combustibile: gas (metano o gpl) o biomassa (legna o pellet)
    • per tipologia di installazione: murali o a basamento
    • per tecnologia: tradizionali (camera aperta o camera stagna) o a condensazione

    Tutte le tipologie di caldaia possono essere distinte in base alla potenza nominale che varia a seconda delle dimensioni dell'ambiente da riscaldare. Analizziamo meglio nel dettaglio queste tipologie di caldaia per capire come scegliere quella più adatta alle proprie esigenze di riscaldamento.

    Continua a leggere

Items 1 to 10 of 33 total

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4