SERVIZIO CLIENTI
lun ven 9-19

Installazione Caldaie

  • Filtro defangatore: perché è un accessorio indispensabile per la caldaia

    filtro-defangatore

    Il calcare non è l’unico elemento presente nell'acqua che può ostruire i tubi e compromettere il corretto funzionamento della caldaia. Ci sono altri elementi come sabbia, terreno e sostanze ferrose che possono depositarsi facilmente all'interno dell’impianto provocando seri danni ad elementi essenziali della caldaia tra cui lo scambiatore, che ne costituisce l’elemento essenziale, e la pompa di circolazione.

    Il filtro defangatore è un accessorio per caldaie, di dimensioni molto ridotte, che serve proprio a prevenire il deposito di queste sostanze all'interno dell’impianto. Non solo è consigliato ma obbligatorio per il rilascio della garanzia del prodotto e per effettuare la prima accensione da parte del centro assistenza incaricato.

    Continua a leggere

  • Ecobonus 2018: tutte le novità sulle detrazioni per risparmio energetico

    ecobonus-2018Il 29 dicembre 2017 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale l’ultima Legge di Bilancio n° 205 del 27 dicembre 2017 dal titolo Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020.

    Tra le altre cose, la Legge di Bilancio 2018 prevede agevolazioni fiscali per coloro che scelgono di:

    • sostituire la vecchia caldaia con una caldaia a condensazione
    • installazione di pannelli solari
    • interventi di sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza

    Tutti questi interventi rientrano nella categoria delle agevolazioni fiscali per la Riqualificazione Energetica degli edifici, che prevedono una detrazione del 65% delle spese sostenute a carico del contribuente da ripartire in 10 quote annuali dello stesso importo.

    Continua a leggere

  • Lavaggio impianto di riscaldamento: quando farlo e quali sono i vantaggi

    lavaggio-impianto-riscaldamentoIl lavaggio impianto è un'operazione che viene proposta spesso dagli installatori. E' un intervento che rientra nella manutenzione dell'impianto di riscaldamento, utile soprattutto quando l'impianto è vecchio. In alcuni casi poi il lavaggio impianto è addirittura obbligatorio e quindi è la legge che impone di farlo. Ma capiamo prima di tutto come funziona.

    L'acqua presente nell'impianto di riscaldamento che va dalla caldaia ai termosifoni, nella maggior parte dei casi non viene cambiata spesso. Si tratta infatti di un circolo chiuso e continuo in cui la stessa acqua passa per anni e anni, anche 20 o 30 nei casi più estremi.

    Nonostante l'impianto sia ermetico, a lungo andare i componenti dell'acqua hanno un'azione sull'impianto, sulle tubature ma anche sulla caldaia stessa. Infatti il cloro e i metalli contenuti nell'acqua fanno azione di corrosione che porta a piccole perdite nell'impianto di riscaldamento. Questa ossidazione dei componenti favorisce ostruzioni che possono incidere sull'efficienza dell'impianto.

    Continua a leggere

  • Manutenzione della caldaia: come non farsi trovare impreparati

    manutenzione-della-caldaiaLa manutenzione della caldaia è ancora un tema poco conosciuto tra i consumatori. In un periodo in cui il tema delle “fake news” è all'ordine del giorno sulle più importanti testate giornalistiche nazionali, vogliamo fare il punto sulla manutenzione della caldaia, per sfatare alcuni falsi miti e svelarvi nello specifico cosa occorre fare per non avere problemi con il proprio impianto di riscaldamento domestico.

    Il primo mito da sfatare in tema di manutenzione della caldaia riguarda il quando. Molti installatori, infatti, ritengono che la manutenzione della caldaia debba essere necessariamente fatta almeno una volta all’anno.

    La manutenzione della caldaia non va fatta obbligatoriamente una volta all’anno, ma rispettando la periodicità indicata nel libretto d’impianto fornito dal manutentore. È questo il primo dato che bisogna sapere quando si parla di riscaldamento. Continua a leggere

  • I 5 migliori termostati per la vostra casa: la classifica completa

    blog_cronotermostatoCon l'arrivo della stagione fredda, aumenta l'interesse delle famiglie italiane sul tema legato alla scelta del termostato o cronotermostato più adatto al proprio impianto di riscaldamento. Ma come scegliere il termostato ideale per la propria abitazione e perché è tanto importante farlo, restano due grossi buchi neri tra i consumatori.

    Attualmente i migliori termostati ambiente contribuiscono notevolmente ad ottimizzare i sistemi di riscaldamento e condizionamento autonomo grazie alla capacità di regolare la distribuzione delle risorse energetiche senza sprechi e mantenendo la giusta temperatura in casa tutto l'anno. Requisito fondamentale: la precisione nel rilevare la temperatura ma anche nel trasmettere i dati relativi si consumi.

    Ma come scegliere il termostato più idoneo al proprio sistema di riscaldamento? In questo articolo troverete i 5 migliori termostati da valutare per la vostra casa.
    Continua a leggere

  • Caldaia a condensazione: 7 buoni motivi per sceglierla!

    caldaia-a-condensazioneSempre più spesso sentiamo parlare della caldaia a condensazione e dei benefici che la sua tecnologia può apportare al proprio sistema di riscaldamento domestico. Ma che cos'è nello specifico una caldaia a condensazione? Si tratta dell'ultima soluzione tecnologica presente sul mercato, in grado di migliorare l'efficienza dei sistemi di riscaldamento e garantire un risparmio in termini energetici ma anche economici.

    La caldaia a condensazione è l'evoluzione della tradizionale caldaia a gas: quest'ultima utilizza una sola parte del calore emesso dalla combustione, mentre la caldaia a condensazione ha il vantaggio di riuscire a sfruttare maggiormente il calore latente prodotto dai fumi prima che vengano espulsi. Tutto questo si traduce in un rendimento maggiore e in una diminuzione delle emissioni inquinanti in atmosfera come quelle di NOx - ossido di azoto - e CO2 - anidride carbonica.

    Continua a leggere

  • Scarico fumi: la normativa vigente

    scarico fumi condensazioneLo scarico fumi è un fattore da non sottovalutare in fase di installazione di un nuovo impianto di riscaldamento. Conoscere ciò che impone la legge, è estremamente necessario per avere uno scarico fumi che rispetti la normativa vigente.

    La normativa vigente in materia di scarico fumi è regolata dalla legge n. 90/2013, entrata in vigore il 4 agosto dello stesso anno. La legge ha stabilito precise disposizioni riguardo l’evacuazione dei prodotti della combustione degli impianti termici.

    Continua a leggere

  • Caldaie a basamento per il riscaldamento condominiale

    caldaie a basamento Le caldaie a basamento prendono il proprio nome dalla tipologia di installazione che prevede una collocazione a pavimento e, solitamente, sono più ingombranti rispetto alle tradizionali caldaie murali.

    Esistono molteplici tipologie di caldaie a basamento: quelle per il riscaldamento di tutta la casa o nella versione combinata per la produzione di acqua calda sanitaria con bollitore, per mantenere l’acqua ad una temperatura sempre costante. Questa tipologia di caldaia è adatta principalmente per il riscaldamento condominiale, per grandi abitazioni e per chi possiede un locale apposito per caldaie.

    Continua a leggere

8 Item(s)